Vacanze a Rodi Garganico

Albergo Rodi Garagnico

Rodi Garganico Antico Borgo marinaro

Fondato dai greci che nella loro ansia conoscitiva si spinsero più a Nord della Magna Grecia successivamente diventò importante approdo della Roma imperiale con il nome di Portus Garnae.
Così lo storico latino dell’età augustea Plinio il Giovane che lo definisce approdo naturale per il commercio lungo la costa adriatica. Questa caratteristica è rimasta nel tempo nonostante le vicissitudini storiche e le occupazioni e distruzioni dei Veneziani, Saraceni, pirati dalmati fino a Gioacchino Murat che a Rodi si fece costruire una casa fortificata tuttora esistente tra i Giardini dell’Oasi Agrumaria allorchè Rodi fu anche cannoneggiata da una fregata Inglese ancorata in rada probabilmente per stanare l’allora Re di Napoli. Ancora, Papa Celestino V – inseguito dal Borgia dopo le sue dimissioni dal soglio pontificio – dal porto di Rodi prese il mare nell’intento di sfuggirgli ma un’improvvisa tempesta costrinse la nave ad approdare a Vieste dove il venerato vegliardo venne catturato dai soldati pontifici. Questa vocazione verso il mare ed il commercio ebbe il suo culmine alla fine dell’Ottocento – primi Novecento allorchè le colture degli Agrumi trovarono un fiorente mercato in Italia ed in Europa (fino all’Inghilterra e la Russia) e con lo sviluppo del commercio internazionale addirittura negli Stati Uniti insidiando la produzione californiana in maniera tanto tangibile da indurre gli Stati Uniti a proteggere i propri prodotti con l’imposizione di pesanti dazi tali da rendere impossibile l’importazione del nostro prodotto. Ciò non impedì che nella “Little Italy” di New York si costituisse una fiorente Comunità di Rodiani che tuttora, ai primi di Luglio di ogni anno, celebra in concomitanza con Rodi, la secolare Festa della Madonna della Libera, Patrona di Rodi Garganico e dei Naviganti.
Offerta giugno nel Gargano
SCOPRI L’OFFERTA
Offerta estate nel Gargano
SCOPRI L'OFFERTA

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO
PRENOTA ADESSO!!

Cognome*